Close

Pomodori con il riso

Oggi voglio suggerirvi un piatto unico e salutare, prettamente estivo, che ben si presta alle cene all’aperto, magari in terrazzo o al fresco di un giardino.

Sto parlando dei pomodori col riso! La ricetta che sto per darvi è davvero gustosa, con alcuni tocchi originali e di qualità per insaporire la portata che servirete ai vostri commensali.

Quindi, armatevi di buona volontà e per quattro persone mettete in tavola:

  • 8 pomodori rossi a grappolo, maturi, sodi e di grandezza media
  • 4 patate
  • riso arborio: un cucchiaio abbondante a pomodoro
  • prezzemolo
  • basilico
  • 1 spicchio di aglio piccolo
  • capperi sminuzzati e olive di Gaeta, se volete rendere il vostro piatto più ricco
  • cipolla rossa di Tropea

E per condire…

  • olio extra vergine di oliva
  • sale (quanto basta)

A questo punto dedicatevi alla preparazione.

  • Lavate bene i pomodori e tagliateli a due terzi (all’incirca) della loro altezza in modo da ricavare le “calottine”
  • Prendete il riso, lavatelo e mettetelo in una insalatiera. All’interno, sminuzzate tanto prezzemolo, basilico e lo spicchio di aglio piccolo. Versate dentro al riso la polpa e il succo dei pomodori, precedentemente svuotati. Salate, olio quanto basta, amalgamate e, se il succo di pomodoro non è sufficiente per mescolare, aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Girate più volte e lasciate riposare per circa un’ora
  • Prendete i pomodori, riempiteli con il preparato e ricopriteli con le rispettive “calottine”. Quindi metteteli in una teglia con carta da forno
  • Ora tagliate le patate, disponetele fra un pomodoro e l’altro, sminuzzate sopra la cipolla rossa di Tropea e versate l’eventuale succo di pomodoro rimasto e condite con qualche foglia di basilico. Versate un pizzico di sale sulle patate e qualche goccia di olio extravergine di oliva. Ricordatevi che, se volete arricchire il condimento dei vostri pomodori, potete utilizzare capperi e olive di Gaeta sminuzzati
  • Infornate il tutto e cuocetelo a 150° per circa un’ora e mezza. Lasciate raffreddare e servite i pomodori tiepidi oppure a temperatura ambiente

Una volta provata questa ricetta, con cui – vi garantisco – farete un figurone… potrete sperimentare la variante dei pomodori alla provenzale, perfetti per accompagnare un secondo oppure da mangiare come piatto unico, magari serviti come aperitivo. Lasciatevi ispirare dalle virtù afrodisiache che i provenzali attribuirono al pomodoro, tanto da chiamarlo pomme d’amour (mela dell’amore) e munitevi di:

  • 4 pomodori di grosse dimensioni
  • 3 ciuffi di prezzemolo
  • 2 rametti di basilico
  • mezzo spicchio di aglio
  • pepe e sale quanto basta
  • olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di parmigiano (se preferite sostituitelo col pecorino)
  • pangrattato

A questo punto, lavate pomodori e aromi e asciugateli. Tagliate a metà i pomodori e con un cucchiaio scavate la polpa che riporrete in una ciotola. Tritate basilico e aglio, uniteli alla polpa di pomodoro, insieme a due cucchiai di parmigiano e due di pangrattato. Salate, pepate e aggiungete olio extravergine di oliva quanto basta. Amalgamate con cura e con il composto riempite i pomodori. Disponeteli all’interno di una teglia, spolverateli con il prezzemolo e cuocete in forno, preriscaldato a 180°, per circa 15 o 20 minuti. Potete servirli tiepidi o a temperatura ambiente.

E… buon appetito!!!

Related Posts

4 thoughts on “Pomodori con il riso

  1. Silvia

    Un grande classico, intramontabile! Ottima ricetta, assolutamente da provare, solo a leggerla viene l’acquolina :)))
    Silvia

    1. Lavanda a Colazione

      Grazie Silvia!
      Pensa, proprio questa mattina li sto cucinando.
      Per le sere di fine estate sono perfetti, freschi e gustosi 😉
      Un abbraccio e alla prossima!!!

  2. Fabio

    Sempre attuali in qualsiasi stagione e momento, ottimo piatto unico per pranzo e o cena.
    Non mi cimento a preparare e cucinare ma non rinuncio mai ,se capita, di “incontrarli” nelle
    gastronomia o a casa di amici.
    Un invito alla blogger : spazio ai piatti di facile preparazione con tempi rapidi , per il tempo scarso
    di cui si dispone …

    1. Lavanda a Colazione

      Ciao Fabio! Grazie per il tuo commento 🙂 Sono contenta che questa ricetta ti sia piaciuta. Ti svelo che la prossima ricetta sarà in chiave altoatesina, molto gustosa e saporita, ma ti garantisco che dalle successive troverai anche piatti più semplici e rapidi da preparare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *